Share il Voto rapido

Poll link

500 px
350 px
250 px
Anteprima

Anteprima del widget:

Larghezza - pixel Peso - pixel

Chiudi l'anteprima
! Stai utilizzando un browser non supportato La versione del tuo browser non è ottimizzata per Toluna, ti raccomandiamo di installare l'ultima versione Aggiornamento
Le nostre Politiche sulla Privacy regolano la tua membership nel nostro Panel di Influencers, le quali possono essere consultate cliccando qui. Il nostro sito internet utilizza cookies. Come nel mondo offline, i cookie rendono tutto migliore! Per conoscere di più riguardo i cookie che utilizziamo, visita le nostre Politiche sui Cookie.

Cherenel

  17 mesi fa

DIB - Italia leader SI o NO?

Voler guardare l’Italia attentamente, rapportandola al panorama mondiale, sulle sue prospettive da leader o meno fra tutte, sicuramente è una impresa descrittiva non facile e richiede una analisi attenta forse più consona ai cervelloni che analizzano tale scenario e ce ne illustrano pregi e difetti che a noi comuni cittadini italiani in parte sfuggono.
Personalmente attribuisco una leader indiscussa alla nostra nazione in quelle che sono tutte le sfere dell’arte creativa e che spaziano dalla pura arte del nostro patrimonio storico alle arti più recenti che si distinguono in ingegno e creatività esclusive, quali quella della moda e delle molteplici piccole industrie artigianali che la rendono unica e preziosa, oppure quella indiscussa della culinaria ricca di spunti creativi e di preziosità alimentari uniche e distintive che pongono la nazione ai vertici della creatività e del gusto nel loro campo.
Posta in questi toni sicuramente l’Italia è leader e riconosciuta tale in tutto il mondo, con un’affermazione totale che a tratti può sembrare minata dai nuovi paesi emergenti dell’economia mondiale, tipo Cina - Vietnam - India, che rappresentano anch’esse dei fulcri di creatività d’arte antica mista ad arti culinarie emergenti e riscoperte che però, a parer mio sono sicuramente notevoli ma leggermente al di sotto di quelle italiane.
Nell’ottica dei Paesi emergenti sul panorama socio-culturale-politico-artistico mondiale, sicuramente le scoperte di questi ultimi sono notevoli e si pongono in modo deciso sulla scena mondiale per farceli conoscere ed ammirare.
Non voglio introdurmi in discorsi sulla politica e del disfacimento del nostro patrimonio migliore, visibile a tutti, per mancate iniziative e salvaguardie dei nostri prodotti e bellezze…. ma certamente essa ha influito ed influisce su quelle che sono i motori trainanti indiscussi di questa nostra Nazione e che andrebbero tutelati e posti al meglio per essere ricchezza e bellezza indiscussa del nostro territorio. La leadership mondiale, con azioni mirate, sarebbe conseguente.
Cultura e artigianalità in Italia sono sicuramente il pregio migliore e vanno posti in primis nella presentazione di questa nazione.
Di contro, nel farci precipitare in posizioni non soddisfacenti con le nazioni mondiali, c’è sicuramente la nostra economia martoriata da associazioni a delinquere che… ahimè…. hanno portato l’Italia ad essere conosciutissima e prima anche per questo. Parlo della Mafia, della Ndrangheta, della Sacra Corona unita, e di tutti quegli imprenditori e politici e soggetti vari che hanno mandato in deficit la nazione con malaffari e fughe immense di capitali all’estero, rendendola sottomessa e povera e dilaniata da guerre di Stato e Malaffare che ogni giorno ci rendono visibile uno scenario di corruzione che disarma, che ci schiaccia e ci rende impotenti nel cercare di risollevare tutte le sorti del nostro Bel Paese.
Gli Italiani assistono impotenti e pur cercando di ricostituire una Italia onorevole in tutto, chi paga per tutto è un popolo che non riesce più a vivere e produrre, che perde la fantasia, che ci rimette di suo e… la nazione ha seri problemi di porsi sullo scenario mondiale ed essere competitiva.
Oserei dire… dalla bella e grande arte antica…. alla brutta e torbida scena socio culturale moderna.
Uscire da tutto questo è imperatorio e sono convinta che se potessimo farlo in pochi giorni, liberandoci anche di tutti questi soggetti che rendono perpetui questi scenari, l’Italia dovrebbe sicuramente essere leader in tante cose, in altre magari meno, ma prima fra tante cose e consapevole che dovrebbe mantenerle inalterate perché non si può essere leader in tutto, ma per quello che si sa fare e si ha di meglio….. sicuramente si.
Rispondi
Commenta

GEIM

  16 mesi fa
Ciaoooooooooo Rispondi
1 commenti

Copiato negli appunti

Alcune cose prima di iniziare

Per creare dei contenuti nella community

Verifica la tua mail/ re-invia
Un'occhiata in giro

OK
Annulla
L'opzione per effettuare il log-in tramite Facebook è stata disabilitata. Chiediamo gentilmente di inserire la propria e-mail con la quale si è registrati su Facebook al fine di ricevere nella casella di posta della suddetta un link per impostare la propria password di Toluna.
Inserisci un/a Email valido/a
Annulla
Attendi un attimo...
Quando carichi una foto, il nostro sito diventa migliore.
Carica