Share Voto rapido

Poll link

500 px
350 px
250 px
Anteprima

Anteprima del widget:

Larghezza - pixel Peso - pixel

Chiudi l'anteprima
! Stai utilizzando un browser non supportato La versione del tuo browser non è ottimizzata per Toluna, ti raccomandiamo di installare l'ultima versione Aggiornamento
Le nostre Politiche sulla Privacy regolano la tua membership nel nostro Panel di Influencers, le quali possono essere consultate cliccando qui. Il nostro sito internet utilizza cookies. Come nel mondo offline, i cookie rendono tutto migliore! Per conoscere di più riguardo i cookie che utilizziamo, visita le nostre Politiche sui Cookie.

Aurae

  14 mesi fa

Fuga all'estero

Volevo condividere la mia esperienza e ne approfitto usando questa piattaforma. Sono una studentessa di 21 anni e circa 2 anni fa ho scelto di andare a studiare all'estero, data la situazione lavorativa (e non solo) in Italia. Ho vissuto qui per quasi 4 mesi, e a breve tornerò in Italia principalmente per problemi personali vissuti ultimamente. Voglio essere sincera, la mancanza del mio Paese ha contribuito alla scelta di tornare. Certo, all'estero si trova lavoro, buoni stipendi, buone università magari, ma non sono riuscita ad andare aldilà di questo. Il cibo, la cultura, la storia, la passione e l'unicità che ci contraddistinguono sono un qualcosa del quale ci si accorge veramente solo quando non le si ha più. Mi dispiace continuare a vedere coetanei pieni di speranza partire alla ricerca di un futuro migliore, lasciando qui un pezzo di cuore. Vorrei più di ogni altra cosa vedere il mio Paese risollevarsi e ritrovare lo splendore di un tempo, perché non riesco ad immaginare la mia vita lontano da qui.

Mi piacerebbe confrontarmi e conoscere cosa ne pensano altre persone a riguardo, credete che arriveremo a un punto di non ritorno? O che ci sia la volontà di cambiamento anche se ancora minima e nascosta? C'è la possibilità di cambiare mentalità e riuscire a migliorarsi?
Rispondi
Commenta

bottobewild

  14 mesi fa
tutto e' possibile, ho una figlia di 16 anni e sono 10 anni che le dico " quando finisci gli studi vai fuori dall'Italia, magari poi torni ma vedi com'e' in giro" ! la tua generazione puo' fare la dif Rispondi
1 commenti

THE.sun

  14 mesi fa
Già che leggo che ci sono ragazze come te, la mia speranza non morirà mai...ti auguro dal profondo del cuore di trovare la tua via, e ti mando milioni di benedizioni per un futuro radioso :) Rispondi
1 commenti

sissysmart

  14 mesi fa
Io spero e prego per il nostro Paese. Abbiamo bisogno di risollevarci ... è da 10 anni che siamo in crisi economica e la gente inizia a non farcela più Rispondi
1 commenti

blondiepower

  14 mesi fa
E' vero qua in Italia si fa proprio fatica. Parlo da ragazza che si è rimboccata le maniche per anni sottopagata a lavoro, ma pian piano son riuscita a mettere da parte qualcosa e quest anno ho aperto un mutuo. E' difficile perchè nonostante io lavori tutto il giorno le spese sono esageratamente tante, idem le tasse. Ma se si vuole si può. Diciamo che si sopravvive, non si vive nell'oro con gli stipendi ed il costo della vita alto, ma non credo riuscirei mai ad abbandonare l'Italia :) Rispondi
2 commenti

angelaloconsolo

  14 mesi fa
Io sono una mamma e vedo i miei figli fare fatica a trovare un lavoro,ho sentito di molti ragazzi che vanno all’estero e spero per i miei figli che qualcosa in Italia cambi Rispondi
1 commenti

toninepente

  14 mesi fa
vai all'estero e buona fortuna Rispondi
0 commenti

Claire_Redfield

  14 mesi fa
"All'estero" dove? Perché mica la vita è uguale ovunque...
Poi all'inizio prevale sempre la nostalgia di casa,anche se cambi semplicemente città.
Il mio consiglio è di non aspettare che il tuo paese cambi,decidi di restare o partire in base a quella che è la situazione italiana ora,il cambiamento che auspichi tu richiederebbe decenni
Rispondi
2 commenti

kittitruck

  14 mesi fa
ciao ,
io detesto che sputa sulla madrepatria e se ne và, pensando che "all'estero è tutto meglio" , " non c'è corruzione", "si guadagna di più"....
L'erba del vicino non è sempre più verde, come si dice.
All'estero devi integrarti, vivono in modo diverso, la lingua è diversa, ...guadagnano di più ? certo, ma anche il costo della vita è diverso. Le leggi sono diverse, la sanità è diversa, gli usi e costumi sono diversi... all'estero devi farti "un mazzo tanto" da subito e non adagiarti sugli allori altrimenti "sei fuori", all'estero devi dimenticarti il "simil parassitismo", passami il termine improprio, di malattie, permessi, ritardi eccetera... all'estero non hai il supporto della famiglia...
Io dico solo una cosa: se volete andare all'estero per "farvi una vita" vi dovete impegnare al 1000%....ma allora....se siete capaci di impegnarvi cosi, di sopportare tutto quel che ne consegue....perchè non vi impegnate qui , a casa vostra...senza sputare su tutto e tutti e continuare a piangervi addosso e vi fate su le maniche come fanno tutti gli artigiani, imprenditori e onesti lavoratori che si fanno un mazzo cubo 360 giorni l'anno qui?...non sono "mosche bianche è...ce ne sono di queste categorie...
Rispondi
1 commenti

marghesimion

  14 mesi fa
É molto bella la tua testimonianza ed altrettanto belle le tue riflessioni. Condivido e sono ammirata da ciò che hai scritto. Questi tuoi pensieri meriterebbero la diffusione in una platea più ampia, più attenta e più interessata ad argomentazioni di spessore come questa... Sono contenta che tu abbia deciso di tornare: l'Italia ha tanto bisogno di persone intelligenti e propositive che sappiano apprezzarne i lati positivi. Un abbraccio per il tuo rientro! Rispondi
1 commenti

Ancheioconto15

  14 mesi fa
Ciao. Hai fatto la tua esperienza provando altri orizzonti, almeno così puoi confrontare ora. Fai ciò che ti dice il cuore, resta dove sei più felice, la vita è breve.
Penso che tutti nutriamo sempre la speranza che le cose migliorino, cambino, ma non fermatevi per quel pensiero. Vivi la tua vita al massimo in qualunque paese ti trovi.
Rispondi
1 commenti

Copiato negli appunti

Alcune cose prima di iniziare

Per creare dei contenuti nella community

Verifica la tua mail/ re-invia
Un'occhiata in giro

OK
Annulla
L'opzione per effettuare il log-in tramite Facebook è stata disabilitata. Chiediamo gentilmente di inserire la propria e-mail con la quale si è registrati su Facebook al fine di ricevere nella casella di posta della suddetta un link per impostare la propria password di Toluna.
Inserisci un/a Email valido/a
Annulla
Attendi un attimo...
Quando carichi una foto, il nostro sito diventa migliore.
Carica