Share Voto rapido

Poll link

500 px
350 px
250 px
Anteprima

Anteprima del widget:

Larghezza - pixel Peso - pixel

Chiudi l'anteprima
! Stai utilizzando un browser non supportato La versione del tuo browser non è ottimizzata per Toluna, ti raccomandiamo di installare l'ultima versione Aggiornamento
Le nostre Politiche sulla Privacy regolano la tua membership nel nostro Panel di Influencers, le quali possono essere consultate cliccando qui. Il nostro sito internet utilizza cookies. Come nel mondo offline, i cookie rendono tutto migliore! Per conoscere di più riguardo i cookie che utilizziamo, visita le nostre Politiche sui Cookie.

Antonietta69

  6 mesi fa

Tolleranza
Chiudi

Dei medici sostengono che la proteina Spike si appoggia anche sopra gli organi vitali, fegato e reni. Dicono che se un soggetto vaccinato si infetta, i propri anticorpi attaccano la proteina Spike, ed attaccano quindi anche gli organi sui quale si trovano, danneggiandoli. Detto da medici, fa veramente paura, considerando che lo dicono pur essendo vaccinati.
Io non sono "no vax", ma prima di inveire, come ho letto in risposta a dei post precedenti, vi invito a pensare, con la propria testa e non con la televisione.
Ho paura veramente, qui non si hanno certezze, non creiamo odio, l'unica cosa è che siamo tutti umani, accettiamoci come siamo e non ascoltiamo solo i giornalisti, che pur di fare notizia seminano odio.
Rispondi

macheroba

  6 mesi fa
Prenotata terza dose
5 commenti

figliettina

  6 mesi fa
Ok a non creare odio,ma nemmeno spargere notizie su cui abbiamo certezze 0 Dicono,dicono ...quindi secondo te dovremmo fare fede a chiacchiere visto che non ci sono dimostrazioni di codesti medici Ma questi medici di cui parli dicono in che stato rimangono gli organi attaccati dal virus ? Ah perchè di quei danni ci sono certezze Se non ti vuoi vaccinare e seguire le teorie più assurde,ok,problema tuo ma basta promuovere queste robe Comunque mi piacerebbe sapere da quei medici che conosci tu,quale sarebbe la soluzione al problema Come si manda via questo virus? Se conoscono una magia che ce la dicano
0 commenti

boucheron

  6 mesi fa
Ciao Antonietta ti rispondo in modo molto semplice ci sono medici e medici,come ci sono ingegneri e ingegneri o professori e professori.Il fatto che uno si sia laureato in medicina e la pratichi non vuol dire che sia un bravo medico buona domenica
3 commenti

Claire_Redfield

  6 mesi fa
Scusa ma spegnendo la TV,ok,e accendendo il cervello,secondo il ragionamento di questi due,il problema SAREBBE di chiunque sia venuto a contatto con la proteina spike: SIA vaccinati che GUARITI dal covid e,quindi,sempre secondo il loro ragionamento, dovremmo essere praticamente tutti morti o "gravemente feriti",il che rende il loro ragionamento evidentemente ERRATO.
3 commenti

spadina

  6 mesi fa
Quali medici? dicono? ma di cosa stiamo parlando? del nulla!
0 commenti

Coccynella

  6 mesi fa
Comprendo i tuoi timori e dubbi, in fondo chi non ne ha avuti e ne ha ancora di fronte a questa nuova e terribile malattia che ci ha aggredito all'improvviso? Le nostre preoccupazioni, purtroppo, sono normali visto che la cosa è nuova, ma sicuramente non risolviamo stando a sentire a destra e a sinistra chi la dice cotta e chi la dice cruda... Noi dobbiamo avere un atteggiamento serio e costruttivo e rispettare i nostri ruoli e quelli della scienza che ha in mano la situazione. Quando ero bambina e ci fu una epidemia di colera nella mia città, tutti andarono a vaccinarsi senza se e senza ma. Si il colera era una malattia vecchia, il vaccino esisteva già da tempo...ma nessuno lo aveva mai fatto e neanche ne sapevano l'esistenza, e nessuno si è posto alcun dubbio e timore, concentrati soltanto a sconfiggere l'epidemia e ognuno ha rispettato il suo ruolo. Oggi tutti si sentono in diritto di esprimere la propria e investirsi di ruoli che non gli competono creando caos e confusione che di certo non ci aiutano proprio. Dobbiamo essere realisti e responsabili, se ci sono dei rischi purtroppo li dobbiamo correre... In effetti non c'è alternativa e dobbiamo essere più fiduciosi nella scienza... quella vera!
1 commenti

nadinci

  6 mesi fa
Cara Antonietta "informazioni " di questo genere non informano affatto, in compenso accrescono la paura e soprattutto la disinformazione. Io voglio credere che tu sia in buona fede, però l'esortazione a pensare con la propria testa è un tantino provocatoria! Tutti lo facciamo in linea di massima, ma c'è chi ha l'umiltà di ammettere la propria ignoranza in materia e di conseguenza si informa, si fida e si affida a chi studia da una vita. E c'è chi, al contrario, ha l'arroganza di ritenersi depositario di un sapere ignoto ai più, ed ecco il complottismo, le notizie più assurde e prive di fondamento, cercate e trovate su internet oppure date da giornali e giornalisti che del sensazionalismo vivono. Quindi capisci che un generico "dei medici" non mi basta, io voglio sapere chi lo ha affermato, dove, quali studi e pubblicazioni ha prodotto, che tipo di specializzazione ha ecc ecc. Altrimenti è tutta fuffa per anime buone e spaventate come tutti noi.
4 commenti

keopem

  6 mesi fa
Ciao.. dici "Dei medici", ma la fonte? Perché è troppo generico dire così.
0 commenti

k.a.t.i.a

  6 mesi fa
Posso sapere dove hai preso l'articolo?
Mi trovo d'accordo in toto con Mari e P92
4 commenti

PaolaColtelli

  6 mesi fa
A parte che bisognerebbe dare informazioni un po più chiare e non semplicemente dire "dei medici" perchè potrebbero essere anche dei pescivendoli per quello che mi riguarda. Anche io dal basso della mia laurea scientifica, del mio dottorato e della mia esperienza clinica dico che degli anticorpi specifici attaccano solo il loro organo bersaglio e non organi per cui non sono programmati. Basta bestialità e basta opinioni di non precisati medici.
Piuttosto mi preoccuperei degli effetti a lungo termine delle infezioni di questo virus.
5 commenti
Copiato negli appunti

Alcune cose prima di iniziare

Per creare dei contenuti nella community

Verifica la tua mail/ re-invia
Un'occhiata in giro

OK
Annulla
L'opzione per effettuare il log-in tramite Facebook è stata disabilitata. Chiediamo gentilmente di inserire la propria e-mail con la quale si è registrati su Facebook al fine di ricevere nella casella di posta della suddetta un link per impostare la propria password di Toluna.
Inserisci un/a Email valido/a
Annulla
Attendi un attimo...
Quando carichi una foto, il nostro sito diventa migliore.
Carica