Share Voto rapido

Poll link

500 px
350 px
250 px
Anteprima

Anteprima del widget:

Larghezza - pixel Peso - pixel

Chiudi l'anteprima
! Stai utilizzando un browser non supportato La versione del tuo browser non è ottimizzata per Toluna, ti raccomandiamo di installare l'ultima versione Aggiornamento
Le nostre Politiche sulla Privacy regolano la tua membership nel nostro Panel di Influencers, le quali possono essere consultate cliccando qui. Il nostro sito internet utilizza cookies. Come nel mondo offline, i cookie rendono tutto migliore! Per conoscere di più riguardo i cookie che utilizziamo, visita le nostre Politiche sui Cookie.

s6651641q66

  1 mese/i fa

ennesimo attacco da parte dei cinghiali

a lago di Castel Candolfo un cinghiale ha attaccato un bagnante sulla spiaggia i comuni di Arriccia, Albano non possono intervenire senza il consenso del parco dei castelli...
il parco dei castelli è stato interpellato ma deve studiare la situazione.
Voi cosa fareste?
Rispondi
Commenta

BuonPro

  1 mese/i fa
Ringraziamo i cacciatori, per garantire il giochetto a loro sono state introdotte specie diverse ed invasive. Da noi stessa cosa tanti anni fa e ci si convive, ma certo a fare le scampagnate in determinate zone meglio non andare. Questa non è colpa dei cinghiali, ovviamente: hanno paura di noi, attaccano solo se messi "alle strette" o se ci sono cuccioli in giro, che le madri difendono fino all'ultimo respiro. Rispondi
1 commenti

renedrive

  1 mese/i fa
Ogni volta che l'uomo interviene nell'equilibrio naturale fa danni. Le ripopolazioni di specie a rischio vengono per la maggior parte delle volte eseguite in modo sbagliato. Il più delle volte non si tiene in considerazione che se la Natura ha selezionato la scomparsa di una specie in una zona è molto probabile che non ci siano le caratteristiche ambientali adatte a tale specie. Reintrodurla a forza significa violare l'equilibrio raggiunto dalla Natura, significa fare danni. Quando gli umani smetteranno di modificare gli equilibri della Natura tutto tornerà a funzionare come dovrebbe. Rispondi
0 commenti

nunciapozzofa

  1 mese/i fa
Delle belle salsicce di cinghiale, molti hanno la peste suina arrivare sulle spiagge significa che hanno superato il limite,fanno tanti figli se nessuno li caccia continueranno ad aumentare il cibo scarseggia e scendono a valle per cibarsi,adesso che poi molti comuni fanno la differenziata per loro trovare cibo a valle diventa un problema .Sono due le cose o la caccia controllata oppure debbono portare loro cibo ma continueranno a crescere in numero e saranno guai,io amo mangiare il cinghiale lo compro in macelleria il mio macellaio li cresce lui . Rispondi
0 commenti

pioggia72

  1 mese/i fa
assurdo che ad oggi non si riesca a monitorare e ridurre i cinghiali che stanno invadendo il ns abitato ; tra l'altro pericolosi sia per incidenti sia x malattie sia x aggressioni; fino a 50 anni fa non c'erano, sono stati introdotti per la via diversità; oggi cerchiamo di riportarli nel loro ambiente, eliminiamoli quando sono in eccesso cercando di evitare uno squilibrio in natura Rispondi
0 commenti

Copiato negli appunti

Alcune cose prima di iniziare

Per creare dei contenuti nella community

Verifica la tua mail/ re-invia
Un'occhiata in giro

OK
Annulla
L'opzione per effettuare il log-in tramite Facebook è stata disabilitata. Chiediamo gentilmente di inserire la propria e-mail con la quale si è registrati su Facebook al fine di ricevere nella casella di posta della suddetta un link per impostare la propria password di Toluna.
Inserisci un/a Email valido/a
Annulla
Attendi un attimo...
Quando carichi una foto, il nostro sito diventa migliore.
Carica