Widget di condivisione

Poll link

Copia

includi il widget

Larghezza del widget

500 px
350 px
250 px
Personalizza px
Anteprima
Copia

Includi Anteprima del widget:

Larghezza - pixel Peso - pixel

Chiudi l'anteprima
! Stai utilizzando un browser non supportato La versione del tuo browser non è ottimizzata per Toluna, ti raccomandiamo di installare l'ultima versione Aggiornamento

sabinolo sta utilizzando Toluna per creare nuovi sondaggi e potrai farlo pure tu, registrandoti adesso.


sabinolo

36 mesi fa

Come Vi comportate con figli adolescenti, caparbi, che attraversano momenti di ribellione che noi genitori continuamente subiamo?

Mia figlia, appena tredicenne, l'ha fatta grossa, disubbidendo e dicendoci bugie (so che è normale farlo, ma ha esagerato), e, non ascoltando i nostri consigli ha ricevuto due schiaffoni?
Chiudi
Rispondi

olivetta 8

  36 mesi fa
io sono d'accordo con te, ma sono talmente tanto stufa che non so più che piegaprendere!
0 commenti

crisbag

  36 mesi fa
penso che un paio di ceffoni, non cattivi facciano sempre bene, io me ne ricordo 2 di mio padre e ancora oggi mi ricordo cosa avevo combinato
0 commenti

lele83

  36 mesi fa
è il gioco della parti, i genitori rimproverano e i figli disubbidiscono ... De andrè diceva che si inizia a dare consigli quando non si può più dare il cattivo esempio :D .. ho delle opinioni prossime al raggiungimento delle soglie, se hai voglia passa a darmi una mano grazie ... un salutone e a presto
0 commenti

fiorecicci

  36 mesi fa
io ho una figlia di 6 anni che fa i capricci di una adolescente
0 commenti

stella 257

  36 mesi fa
aiuto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!qui tocchi un tasto dolente, mio figlio ha 17 anni,testardo e non vuole sentire ragioni, io spiego e poi dopo se vedo che non ci sente gli do una punizione, esempio ieri gli avivo dato fiducia e gli avevo dato dei soldi per pagare una cosa, liu l'ha fatto ma senza dirmi niente si è speso il resto, era poco, ma per rispetto doveva dirmi, mamma spendo i soldi per me, mi sono arrabiata gli ho spiegato perchè mnon era giusto farlo, e poi però gli ho tolto la paghetta per 5 giorni, è poco non gli do più di 3 o 4 euro a meno che non debba comprarsi qualcosa che allora però me lo dice, ma spero che capisca imn questo modo di non farlo più, poi va be non ti dico le discussioni per la radio sempre alta, ma li sono parole vane, mi dice di si poi lo rifà, a volte non so proprio come fare, vedo che non sono sola, dai consoliamoci, passerà, io dico che sono cose anche se a noi sembrano grosse, ma ci siamo passati pure noi come figli, ora la ruota gira,ciao
0 commenti

canti

  36 mesi fa
Non si può intervenire in casi singoli ma bisogna educare giorno per giorno con l'esempio. Se riesci commenta le opinioni che ho scritto per piacere.
0 commenti

loraless

  36 mesi fa
Subire è una parola che non dovrebbe esistere, il comportamento dei genitori deve essere tale da poter dire sì o no (più sono i no che i sì) senza dover dare spiegazioni, il dialogo non esiste visto che nei patti cercherà di tirare l' acqua al suo mulino a tutti i costi. nessuna privazione non mantenuta nessuno schiaffone ma la condotta "ribelle", normale per chi non è nè carne nè pesce come un adolescente, comporta limiti a ciò che più le piace fare. Sicuramente continuerà a fare quello che vuole quando la fate uscire, continuerà a provare di tirare la corda fino a che non si spezza, e questo non è un problema , ma quando si spezza la corda, fermo deve essere il comportamento dei genitori che puniscono a tutti i costi, perchè è questo che i ragazzi si aspettano.... una disattenzione di questa procedura comporta gravi dubbi nei giovani che non trovano più un modello di riferimento coerente in voi
0 commenti


Condividi via email

Aggiungi contatti


Annulla
Invia

OK
Annulla
Attendi un attimo...
Quando carichi una foto, il nostro sito diventa migliore.
Carica
Magari più tardi...