Widget di condivisione

Poll link

Copia

includi il widget

Larghezza del widget

500 px
350 px
250 px
Personalizza px
Anteprima
Copia

Includi Anteprima del widget:

Larghezza - pixel Peso - pixel

Chiudi l'anteprima
! Stai utilizzando un browser non supportato La versione del tuo browser non è ottimizzata per Toluna, ti raccomandiamo di installare l'ultima versione Aggiornamento

yllina sta utilizzando Toluna per creare nuovi sondaggi e potrai farlo pure tu, registrandoti adesso.


yllina

36 mesi fa

Amicizia e tradimento: pensieri e parole

L'amicizia vera è una gran cosa!! è un legame talmente forte che è capace di superare ogni barriera... capita però a volte di essere traditi anche da un amico, da colui che consideravate, fino al giorno prima, come un fratello. E allora che si fa? inizia il dilemma...
Mi è capitato molti anni fa di essere stata tradita da un caro amico, (almeno io l'ho vissuto come un tradimento, perchè si è comportato da amico per anni e anni ma in realtà il suo sentimento era diverso dall'amicizia. Cosi ho rivisto tutto sotto un'altra ottica e sono giunta alla conclusione che il suo era un tradimento vero e proprio: era venuta meno, o forse non c'era mai stata, la sincerità) cosi ho tagliato i ponti senza neanche dargli la possibilità di spiegarsi o giustificarsi... era troppo la delusione!!
Oggi, a 7 anni di distanza, mi capita spesso di pensare a lui e al nostro legame e la domanda che mi pongo alla fine è sempre la stessa: "è stata la scelta giusta?". La domanda è ancora senza risposta...
E voi siete mai stati staditi da un amico? e se si come vi siete comportati?
Chiudi
Rispondi

garbatella60

  33 mesi fa
Il tradimento dell'amicizia è l'atto moralmente più grave fra quanti caratterizzano la vita quotidiana. Tutti si riempiono la bocca con questa parola, pochi ne conoscono il significato profondo, e meno ancora sono quelli che la vivono in maniera autentica e coerente.Perché non si tratta di un sentimento, ma di una relazione.
L'amicizia è una relazione complessa fra un io e un tu la quale, nelle forme più basse, nasce solo da un reciproco interesse materiale, mentre in quelle più alte coinvolge un terzo soggetto.
Questo accade facilmente quando il sentimento dell'amicizia si intreccia con quello dell'amore spirituale, con il quale condivide l'esigenza primaria di veder realizzato il bene dell'altro. Quando, ad esempio, un uomo e una donna si sentono attratti l'uno verso l'altra da un insieme di stima, ammirazione, benevolenza, affetto e riconoscenza, è praticamente impossibile separare la dimensione dell'amicizia da quella dell'amore. Di per sé sono due modi di relazione ben distinti; ma, in pratica, nella vita le relazioni non si presentano mai allo stato puro, e questo vale anche per l'amicizia e l'amore.
Dunque, l'amicizia può comprendere l'amore, ma l'amore non può comprendere l'amicizia. Infatti, tra le due, è l'amicizia la relazione più pura e disinteressata, dunque la più elevata; e ciò che sta più in alto può comprendere ciò che sta più in basso, ma non è possibile il contrario. Questo va contro il sentire comune: si pensa che l'amore sia una relazione più grande dell'amicizia, proprio perché li si pensa, entrambi, come sentimenti e non come relazioni. In realtà, una relazione esprime, sempre, anche un sentimento (non solo per le persone, ma anche per le cose o per delle entità astratte: l'affetto per la propria casa, l'amore per la giustizia, ecc.); ma un sentimento può non esprimere alcuna relazione. Infatti l'amore, come sentimento, può anche non venire ricambiato, ed essere perciò a senso unico; ma, per essere una relazione, deve sempre essere reciproco. Mentre l'amicizia non può che essere reciproca, perciò non può essere che una relazione: non esistono amicizie non ricambiate, al massimo vi sono simpatie non ricambiate. Ma la simpatia è una cosa totalmente diversa dall'amicizia.
Il tradimento dell'amicizia è l'atto moralmente più grave fra quanti caratterizzano la vita quotidiana.
Tradire chi si fida di noi, insegna il buon vecchio Dante, è molto più grave che tradire colui che sta sull'avviso; è per questo che i traditori degli amici, dei parenti e dei benefattori vengono gettati nell'abisso più profondo del suo Inferno. Ma colui che si fida più di ogni altro, è l'amico; dunque, tradire l'amico significa commettere il crimine più odioso, il più imperdonabile.
0 commenti

joy761

  33 mesi fa
a volte l'amicizia non esiste o si trsforma in amore come e' successo tra me e mio marito
0 commenti

Stefffffy

  33 mesi fa
mamma mia che storia!!ma ora sei sposata? e se fosse stato lui l'uomo della tua vita! io sono stata tradita da una mia carissima amica e ancora adesso non riesco a perdonare!
0 commenti

MaxGiulian

  33 mesi fa
Nella vita può capitare ci sono amici ed "amici" ... ... ....
0 commenti

cane bianco

  33 mesi fa
questo è vero . . . . op 112 . .
0 commenti

Monica Palmerini

  33 mesi fa
Se pensi che ne valga la pena potresti essere sempre in tempo a chiarire con lui. Esiste l'amore e l'amicizia ma le persone sono imperfette e a volte necessitano di una chance in più. Pensaci...
0 commenti

albertolo

  33 mesi fa
trovandola uu u u u u uu u u u u uu u u
0 commenti

mal_dany2000

  33 mesi fa
Si purtroppo sono stata tradita, e in modo molto pesante da una amica.
Da allora, e sono passati molti anni, non riesco più a fidarmi completamente di nessuno, per cui le belle amicizie che mi riempivano la vita, adesso le vivo in modo diverso, non riesco più a lasciarmi andare e a condividere i miei pensieri
0 commenti

Babu1979

  33 mesi fa
Per fortuna non sono mai stata tradita da un amico ... quindi non ti saprei dire se hai fatto la scelta migliore, l'importante è che tu abbia ascoltato il tuo cuore
0 commenti

cri1972

  34 mesi fa
si e nn ti dico che male : se ci penso mi si ristrugge il cuore ... da allora x me l' amicizia nn esiste piu' ..
0 commenti

Condividi via email

Aggiungi contatti


Annulla
Invia

OK
Annulla
Attendi un attimo...
Quando carichi una foto, il nostro sito diventa migliore.
Carica
Magari più tardi...